«È un libro che non parla solo di chimica e di sistema nervoso, ma di arte, di psicologia, di memoria, di comportamento e anche di leggende metropolitane [...] che unisce scienza e cultura, curiosità e aneddoti, tecnologia e arte della cucina. Una trattazione a “doppio binario” che combina la divulgazione e gli approfondimenti scientifici, per chi ne vuol sapere di più. È soprattutto un’esplorazione di tutte quelle situazioni in cui odori, sapori, profumi e quant’altro stimolano le nostre sensazioni, i nostri ricordi, le nostre emozioni».
Dalla Prefazione di Piero Angela

Noi percepiamo il mondo esterno attraverso gli organi di senso. Olfatto e gusto sono gli unici due “sensi chimici”, derivanti cioè da un’interazione con le molecole di ciò che annusiamo o assaggiamo. Entrambi hanno un ruolo fondamentale per la nostra sopravvivenza e possono procurarci sensazioni paradisiache o disgustose. Il volume, tra divagazioni storiche, curiosità e rigorose ricerche scientifiche, accompagna il lettore in un affascinante viaggio nella chimica delle sensazioni ed emozioni.

 

Leggi la recensione di Giorgio Dobrilla su "Alto Adige" del 23 agosto 2022

Leggi la recensione di Angela Odone su "Cucina Italiana" del 1 settembre 2022

Segui l'intervista di Silvano Fuso rilasciata a "Slash Radio Web" (La web radio dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) il 6 settembre 2022